CEDRINA

disponibilità (fresca mazzetti giugno ottobre)  (secca mazzetti tutto l’anno)    
Generalità
La Cedrina (Lippia Citriodora) è un arbusto semirustico originario del Sud America,  Perù e Cile, importato in Europa dagli Spagnoli nel XVIII secolo per essere utilizzato nell’industria profumiera. Presenta un arbusto alto fino a circa 2,5 metri, deciduo. Il fusto è legnoso e le foglie sono verdi, ruvide superiormente, lanceolate e con profumo e sapore intensi di limone. I fiori, dal leggero sapore di limone, sono piccoli, bianco-violetti, posti in pannocchie terminali.
Curiosità
Nel folklore, l’erba cedrina è collegata con la purificazione e con l’amore, e si diceva che per attirare un corteggiatore, bastava cospargere il palmo della mano con qualche goccia di olio essenziale per sfregarlo poi leggermente sulla mano della persona amata. Questo contatto tra l’essenza e la pelle dell’amato/a costituiva un vero e proprio ‘incantesimo amoroso.
Proprietà terapeutiche
La cedrina è una delle piante più note in erboristeria: L’olio essenziale, estratto dalle foglie, è ricco di composti volatili quali geraniolo, citrale e limonene. Esso  viene impiegato nell’industria dei profumi e dei saponi. La cedrina viene inoltre  usata in genere in forma di tisana per ottenere bevande molto gradevoli al gusto. Sotto il profilo delle proprietà si possono attribuire alla cedrina quelle di stimolare l’appetito, aiutare la digestione, eliminare i gas intestinali ed esercitare una blanda azione antispasmodica e sedativa generale.
Uso in cucina
Le foglie fresche o essiccate sono utilizzate in cucina per la preparazione di liquori, infatti possono aromatizzare anche il limoncello. Le foglie possono anche servire per preparare infusi. In alcune cucine popolari la cedrina è sfruttata per la preparazione di marmellate, macedonie, gelatine o gelati.

N.B. Le proprietà terapeutiche sono inserite a scopo puramente indicativo, per ogni uso specifico consultare obbligatoriamente un dottore.