MENTASTRO

disponibilità (fresco, mazzetti, maggio – ottobre)  (secco, mazzetti, tutto l’anno)    
Generalità
(Mentha suaveolens) il mentarstro è una pianta erbacea della famiglia delle Labiate. È una pianta perenne originaria dell’Europa mediterranea. Diffusa in tutto il territorio italiano, dal piano ai 600 metri. La si puo trovare allo stato selvatico negli incolti, le foglie sono ovali ricoperte da una leggera peluria.
Curiosità
Il l suo profumo pare essere molto sgradito ai topi, e per questo motivo un tempo era sparsa nei granai per tenerli lontani.
Proprietà terapeutiche
Il mentastro verde possiede proprietà anestetiche, antisettiche, antispasmodiche, digestive, calmanti, antifermentative, dissetanti, rinfrescanti, stomachiche, vermifughe e carminative. La menta romana è utile nella prevenzione dei parassiti di cani e gatti e delle piante, si utilizza per preparare dentifrici, saponi e candele profumate.
Uso in cucina
Le foglie sono moderatamente aromatiche, e vengono molto utilizzate in cucina, soprattutto nell’Africa settentrionale, perché il loro sapore sovrasta meno gli altri cibi, rispetto a quello di altre foglie di menta. In cucina si impiega per la preparazione di salse utilizzate per aromatizzare gli arrosti, per insaporire verdure, the (utilizzando foglie intere), insalate miste e frittate. Nell’industria dolciaria è utilizzata per la preparazione di gelati, liquori, bevande, caramelle e gelatine.

N.B. Le proprietà terapeutiche sono inserite a scopo puramente indicativo, per ogni uso specifico consultare obbligatoriamente un dottore.