TIMO LIMONE

disponibilità (fresco, mazzetti, maggio – ottobre)  (secco, mazzetti, tutto l’anno)
Generalita
(Thymus citriodorus)  È una pianta arbustiva perenne appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Ha il fusto eretto, legnoso nella parte inferiore, molto ramificato da formare dei cespugli alti fino a 40-50 cm.
Curiosità
Greci e Latini si accorsero ben presto che una delle peculiarità del Timo era quello di conservare la carne, in virtù delle sue proprietà antisettiche e disinfettanti. Per questo motivo se ne faceva largo uso, oltre che nella preparazione dei cibi, anche in caso di pestilenze ed epidemie di lebbra.
Proprietà terapeutiche
Il Thymus citriodorus è una  specie molto ricca in geraniolo (fino al 60%). Ritroviamo inoltre numerosi altri oli essenziali che conferiscono a questa pianta una deliziosa fragranza di limone.
Il timolo viceversa è contenuto in piccole tracce. Foglie e fiori possono essere usati freschi contro: tosse, raffreddore, problemi digestivi e flatulenza.
Uso in cucina
Dal sapore intenso di limone è ottimo per insaporire tutte le pietanze di carni, pesce, insalate, paste, pizze ecc. È usato per condire verdure come melanzane o cavoletti, ideale per dolci sotto spirito o sorbetti e’ ottimo anche nel te’. Contrariamente quanto accade ad altre erbe (Basilico, Prezzemolo ecc.) il Timo con l’essiccazione mantiene il suo aroma, anzi risulta più forte e concentrato.

N.B. Le proprietà terapeutiche sono inserite a scopo puramente indicativo, per ogni uso specifico consultare obbligatoriamente un dottore.